Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted in Articoli, Numero 18 - Articoli, Numero 18 - Ottobre 2008

La Costituzione repubblicana: i principi dell’antifascismo e il valore umano del lavoro

La Costituzione repubblicana: i principi dell’antifascismo e il valore umano del lavoro

di Mirco Dondi

Abstract

La Costituzione italiana segna il passaggio dell’antifascismo dalla fase di opposizione contro il nemico alla fase di proposta. Le correnti culturali antifasciste esprimono, nella carta costituzionale, una sintesi coerente dei loro valori. La carta costituzionale va letta come documento giuridico, ma si disvela, soprattutto, alla luce del vissuto storico dei costituenti i quali, nella prima parte del dettato costituzionale, affermando meticolosamente ogni diritto, quasi a scomporne ogni azione, enunciano dettagliatamente ogni spazio di libertà che il fascismo aveva negato. Le carte tuttavia non sono immobili e continuamente si pone lo scarto tra costituzione formale e costituzione materiale dovuto all’evoluzione dei tempi e al mutare degli equilibri politici.

Abstract english

Italian constitution: the antifascism principle and the human value of work. Italian constitution marks the passage of the antifascism from the enemy’ opposition to the proposal phase. In the constitution, the cultural trends of antifascism are consistently synthetized. The constituion is to be read as a juridical mean, but it also reveals experiences and lives of the members of the constituent assembly. It is very detailed in stating every freedom that fascism denied. Nevertheless, the difference between formal and material constituion always emerges.

Mirco Dondi.pdf

Biografia

Mirco Dondi insegna Storia Contemporanea alla Facoltà di Lingue e letterature straniere dell?università di Bologna. Ha pubblicato: La lunga liberazione. Giustizia e violenza nel dopoguerra italiano, Roma, Editori Riuniti, 1999 e 2004 (che ha ricevuto nel 2000 il premio ?Vittoria Giuliani Sostegni per i diritti e le libertà? e nel 2004 la ?Menzione speciale? al premio di saggistica internazionale Salvatore Valitutti); La Resistenza tra unità e conflitto, Milano, Bruno Mondadori, 2004 (che ha ricevuto il ?Premio giornalistico? al IV° concorso internazionale di letteratura patrocinato dalla Regione Calabria e dall?Editrice Aurora); Il conflitto sociale dagli albori della sindacalizzazione alla trasformazione delle campagne, in Mirco Dondi, Tito Menzani, Le campagne. Conflitti, strutture agrarie, associazioni, Bologna, Aspasia, 2005; L?Italia repubblicana: dalle origini alla crisi degli anni Settanta, Bologna, Archetipolibri, 2007; (a cura) I neri e i rossi. Terrorismo, violenza e informazione negli anni Settanta, Nardò, Controluce, 2008. Ha scritto oltre 30 saggi apparsi sulle principali riviste storiche italiane, mentre altri 5 saggi sono stati pubblicati in Gran Bretagna (2), Brasile, Germania e Ungheria.

Biography

Mirco Dondi teaches Contemporary history at the Faculty of Foreign Languages of the university of Bologna. He wrote more than 30 essays on the main italian historical reviews, and he published La lunga liberazione. Giustizia e violenza nel dopoguerra italiano, Roma, Editori Riuniti, 1999 and 2004, a Resistenza tra unità e conflitto, Milano, Bruno Mondadori, 2004, ll conflitto sociale dagli albori della sindacalizzazione alla trasformazione delle campagne, in Mirco Dondi, Tito Menzani, Le campagne. Conflitti, strutture agrarie, associazioni, Bologna, Aspasia, 2005; L?Italia repubblicana: dalle origini alla crisi degli anni Settanta, Bologna, Archetipolibri, 2007; (a cura) I neri e i rossi. Terrorismo, violenza e informazione negli anni Settanta, Nardò, Controluce, 2008.

Iscriviti alla Newsletter di Storia e Futuro

Sarai sempre informato sulle uscite della nostra rivista e sulle nostre iniziative.

La tua iscrizione è andata a buon fine. Grazie!

Share This