Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted in Numero 18 - Articoli, Numero 18 - Ottobre 2008

La socialdemocrazia tedesca e l’occupazione della Ruhr

La socialdemocrazia tedesca e l’occupazione della Ruhr

di Roberto Brogi

Abstract

L’occupazione della Ruhr rappresenta un punto di svolta nella politica europea dopo la Grande Guerra. Con l’azione di forza francese e la conseguente reazione tedesca si raggiunge l’acme della crisi attorno alla questione delle riparazioni. L’intervento finanziario americano sarà da quel momento fino al 1929 lo stabilizzatore ed il garante dell’equilibrio europeo. Il saggio affronta la politica della socialdemocrazia tedesca nei confronti della crisi, evidenziando come le gravi difficoltà interne al partito abbiano portato ad una serie di posizioni e proposte radicalmente differenti. Inoltre proprio nelle questioni di politica estera affrontate dal partito si evidenzia in modo marcato l?eredità di quella che era una caratteristica della SPD del periodo guglielmino: l’essere un partito antisistema escluso dalla responsabilità di governo. Infine si vedono anche brevemente le posizioni dell’Internazionale socialista sull’occupazione, complementari a quelle tedesche.

Abstract english

The Occupation of the Ruhr represents a turnpoint in European Politics after WWI. With the French action and the consequent German response, the crisis on reparations reaches its peak. From this moment on, the Americans’ financial intervention will be the stabilizer and the guarantee of the European balance until 1929. In this essay the author studies the policy of the German social-democracy (SPD) on this political crisis, pointing out how the deep internal difficulties of the party lead to radically different positions and proposals. In issues of international affairs faced by the party emerges the main characteristics inherited from the SPD of the Imperial epoch: being an anti-system party, excluded by governmental responsibility. Finally, the author shortly analyses the positions of the Socialist International on the Ruhr occupation, which were complementary to the SPD ones. 

Biografia

Roberto Brogi (Siena, 19.06.1978) si laurea con lode nel 2002 in Storia contemporanea presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell?Università di Siena con una tesi su Weimar 1918-1923: la prima crisi della democrazia tedesca sulle pagine del Corriere della Sera , relatore prof. Stefano Caretti. Nel maggio 2006 consegue il titolo di dottore di ricerca in Teoria e Storia della Modernizzazione e del Cambiamento Sociale in età contemporanea presso il dipartimento di Scienze storiche, giuridiche, politiche e sociali dell?Università di Siena discutendo una tesi su La socialdemocrazia tedesca e la questione delle riparazioni (1918-1924), relatori i proff. Stefano Caretti, Luigi Tomassini e Umberto Sereni. Nel 2007 frequenta il Seminario di Studi e Ricerche Parlamentari ?Silvano Tosi? promosso dall?Università degli Studi di Firenze, dalla Camera dei Deputati, dal Senato della Repubblica, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dai consigli regionali della Toscana e dell?Emilia Romagna. Dal settembre 2007 è stagista presso il Consiglio regionale della Toscana, Ufficio relazioni esterne e cerimoniale. Pubblicazioni: – Die republikanische Identität der SPD in den ersten Jahren der Weimarer Republik, in Patriotismus ? Nationalbewußtsein ? europäische Identität. Beiträge zu einem Gespräch in der Villa Vigoni, numero speciale di ?Villa Vigoni ? Comunicazioni/Mitteilungen?, VIII (2004), pp. 99-112. – L?Internazionale socialista e la questione delle riparazioni dopo la Grande Guerra, ?Storia e Futuro?, n. 11 (giugno 2006), pp. 12. – La socialdemocrazia tedesca e la questione delle riparazioni 1918-1924, Siena, DiGips, 2006, pp. 132.

Roberto Brogi.pdf

Biography

Roberto Brogi (Siena, 19.06.1978) graduated in 2002 in Contemporary Hitory at the University of Siena with the thesis: Weimar 1918-1923: la prima crisi della democrazia tedesca sulle pagine del Corriere della Sera, (supervisor Professor Stefano Caretti). In May 2006 he became doctor in Teoria e Storia della Modernizzazione e del Cambiamento Sociale in età contemporanea at the same university, with the resarch: La socialdemocrazia tedesca e la questione delle riparazioni (1918-1924), (supervisors: Stefano Caretti, Luigi Tomassini, Umberto Sereni). Since September 2007 he works as a trainee at the Regional Council of Tuscany. Publications: – Die republikanische Identität der SPD in den ersten Jahren der Weimarer Republik, in Patriotismus ? Nationalbewußtsein – europäische Identität. Beiträge zu einem Gespräch in der Villa Vigoni, numero speciale di ?Villa Vigoni ? Comunicazioni/Mitteilungen?, VIII (2004), pp. 99-112. – L?Internazionale socialista e la questione delle riparazioni dopo la Grande Guerra, ?Storia e Futuro?, n. 11 (giugno 2006), pp. 12. – La socialdemocrazia tedesca e la questione delle riparazioni 1918-1924, Siena, DiGips, 2006, pp. 132.

Iscriviti alla Newsletter di Storia e Futuro

Sarai sempre informato sulle uscite della nostra rivista e sulle nostre iniziative.

La tua iscrizione è andata a buon fine. Grazie!

Share This